Audio

Audio

Video

Video

Photo

Photos

Songtexte

Songetexte

Cosa mi fai

Veröffentlicht in Songtexte

Text + Musik: Angelo Fabiani
Arrangiamenti: R.Burmann, A.Fabiani

Io ti vedo ancora mia
amore di periferia
anni già volati via
fra canzoni e poésie
misteriose e magiche
ore di follia
sentimenti e sprazzi di allegria

quanti sogni a luce accesa
nell‘oscurità
sfumati tutti nello spazio nella vastità
discussioni e ipotesi sul futuro e poi
promesse fatte per l‘eternità

Questo mondo che si gira
è una prigione e una follia

Ma cosa mi fai cosa non hai
quante notti senza stelle
quanti amori come spray
un amore grande cosi
immenso come sei tu sei TU

Ma cosa mi fai cosa non hai
se potessi ti riabbraccerei io ti riprenderei
anni scivolati cosi
anni cancellati di più di più

Sopra queste mura metri di fotografie
scattate con il cuore e con la fantasia
polvere e malinconia ti chiedi cosa fai
il tempo svita se non fai quello che fai

questo mondo che si gira
è una prigione e una follia

Ma cosa mi fai cosa non hai
se potessi ti riabbraccerei io ti riprenderei
anni scivolati cosi anni cancellati di più di più

Ma cosa mi fai cosa non hai
se potessi ti ribbraccerei io ti riprenderei
anni scivolati cosi anni cancellati di più di più

Ma cosa mi fai cosa non hai
Ma cosa mi fai cosa non hai
Ma cosa mi fai cosa non hai

II ricordo di un amore di periferia volato via con il tempo, un amore racchiuso tra canzoni e poésie, sentimenti ed allegria, sogni, discussioni e piani per il futuro.

Questo mondo, per il ricordo, è una prigione ed una follia.

Eppure la memoria di quell‘amore di cui restaño fotografié, notti senza stelle ed il ricordo di un sentimento grandissimo, riporta il desiderio di un abbraccio e la volonte di un nuovo inizio, quasi a cancellare lo spazio ed il tempo.

Die Erinnerung einer Liebe am Stadtrand ist mit der Zeit verflogen, geborgen in Liedern und Gedichten, in Gefühl und Fröhlichkeit, in Träumen, Gesprächen und Zukunftsplänen.

Diese Welt ist für die Erinnerung ein Gefängnis und Wahnsinn. Aber auch die Erinnerung an diese Liebe, von der nur Fotos bleiben, Nächte ohne Sterne und das Andenken an ein grandioses Gefühl gibt den Wunsch einer Umarmung wieder und die Lust eines neuen Anfang so, als sollten Raum und Zeit ausgelöscht werden.